Fine luglio ci propone solo quattro film: Il luogo delle ombre, Fuochi d’artificio, Il ragazzo della porta accanto, Il fidanzato di mia sorella. L’ultimo week-end di luglio ci propone soli tre film, però di un certo appeal: Ex-Machina, Left Behind e Pixels.

Iniziamo con l’horror di ispirazione romanzesca di Koontz, Il luogo delle ombre. Un ragazzo americano, medium, vive in una cittadina che è il canale delle anime ultraterrene ancora attaccate alla Terra per morti violente o crimini irrisolti. Odd, il Il luogo delle ombre (2013)ragazzo, fa di tutto per aiutarle fino a quando arriva uno spirito con molte ombre al suo seguito che nessuno riesce ad identificare. L’unico indizio è una pagina di calendario del giorno dopo le vicende della storia, il 15 agosto. Interessante discesa tra il mondo dei morti. CI PIACE

Fuochi d’artificio in pieno giorno è un film poliziesco cinese di grande ambientazione e di ispirazione americana, stile fratelli Coen. Un poliziotto indaga su strani omicidi, ma una sparatoria lo riduce in coma. 5 anni dopo, ormai non più poliziotto, ritorna sui fatti che lo hanno ridotto a vivere in strada, arrivando ad una lavanderia dove lavora una strana ragazza di cui si innamora, anche per cercare di catturare l’assassino. Una storia privata che si intreccia con la vita lavorativa. Interessante. CI PIACE ABBASTANZA

fidanzato sorellaIl ragazzo della porta accanto è un thriller “psicologico” con Jennifer Lopez, qui, mamma separata con figlio adolescente che si innamora dell’amico del figlio, vicino di casa. Quando vorrà interrompere la relazione clandestina, il vicino non la prenderà molto bene… reagendo male. Niente di nuovo. NON CI PIACE

Il fidanzato di mia sorella è una commedia degli equivoci americana con Pierce Brosnan, Salma Hayek e Jessica Alba. Richard è un professore di letteratura sessantenne che ama flirtare con giovane studentesse, senza impegnarsi. Un giorno incontr a un’affascinante quarantenne senza sapere che è la sorella della sua studentessa da cui aspetta un figlio. Commedia romantica simpatica, ma senza troppe pretese di originalità. NON CI PIACE

Ex-Machina è un film di fantascienza che riprende il tema dello scienziato, geniale, ma pazzo che crea un androide talmente perfetto da somigliare ad un vero essere umano, superando, forse, il suo creatore in umanità e sensibilità. Un film Sci Fi intelligente, che però si risolve in maniera prevedibile. Buon tentativo. CI PIACE

Violet Van Patten (Michelle Monaghan), Sam Brenner (Adam Sandler), Ludlow Lamonsoff (Josh Gad) and Eddie Plant (Peter Dinklage) in Columbia Pictures' PIXELS.


Left Behind - La profezia (2014)Pixels
riunisce i personaggi dei video game che hanno fatto la storia, da Pacman a Donkey Kong. Una razza aliena scambia le immagini dei vecchi video games terrestri per una dichiarazione di guerra e ci scatena contro gli stessi personaggi “invasori”. Il presidente degli Stati Uniti chiama un team di esperti gamers, tra cui un suo amico di infanzia, Adam Sandler, per combatterli e sconfiggerli. Una sorta di Lego Movie reale. Interessante. CI PIACE

Concludiamo con Left Behind, nuovo film del decaduto Nicolas Cage. Il titolo, effettivamente “lasciati indietro”, narra di una profezia biblica che trasporterà in paradiso solo i benedetti dal Signore e lascerà sulla Terra, l’Inferno, gli altri. Tratto da una collezione di sedici romanzi di due autori americani da cui hanno già tratto un film con Kirk Cameron. Strane sparizioni portano al potere un politico rumeno che in realtà è l’AntiCristo. Si ipotizza una trilogia. CI PIACE ABBASTANZA

 

Ramsis D. Bentivoglio

NESSUN COMMENTO

Rispondi