Tags Posts tagged with "legalità"

legalità

Convegno “Rapporto rifiuti-camorra nella Terra dei Fuochi” al Polo Tecnico Fermi-Gadda di Napoli.
L’incontro organizzato dal dirigente scolastico Natale Bruzzaniti e moderato dal professore Giuseppe Pelliccia ha dato l’opportunita agli studenti di confrontarsi sulle problematiche legate allo smaltimento illegale di rifiuti gestito dalla camorra. Ospiti il gionalista Rai Sandro Ruotolo e il portavoce della Rete di cittadinanza e territorio Terra dei fuochi Vincenzo Tosti, che hanno destinato una parte dell’incontro alle domande degli studenti. 

Il Liceo Sbordone di Napoli ha presentato il progetto “Mens sana in corpore sano” vincitore dei finanziamenti regionali di “Scuola VIva”.  La dirigente scolastica Maria Antonella Caggiano ha presentato agli studenti i responsabili dei progetti, tra cui il maestro Gianni Maddaloni. Durante la presentazione è intervenuto anche l’ex procuratore della Repubblica Giandomenico Lepore.

“Questo progetto, Scuola viva, ci vede partner della Regione Campania per offrire ai nostri ragazzi delle opportunità di formazione e soprattutto per testimoniare la presenza di questo liceo sul territorio” afferma la professoressa Daniela Boffa.

Il progetto prevede due moduli, il primo, “Mens sana”, è un percorso didattico sull’utilizzo di internet con un obiettivo specifico, in accordo con l’assessorato dei Beni Culturali di Napoli, per la catalogazione multimediale delle opere d’arte. Il secondo “Corpore sano” vedrà protagonista il maestro di judo Gianni Maddaloni, che da molti anni ormai lavora nella sua palestra di Scampia per costruire un presidio di legalità che tuteli i giovani delle periferie. Un doppio percorso aperto al territorio, infatti, potranno partecipare tutti i ragazzi di età non superiore a 25 anni, in modo completamente gratuito.

Giunti alla fine di febbraio, le scadenze dei bandi e dei concorsi rivolti agli studenti degli istituti superiori italiani (e non solo) soddisfano diversi indirizzi di studio e riguardano numerose aree tematiche. Tante le iniziative e opportunità per il Meridione, molte che mirano all’estero (come Danimarca e Brasile), premi letterari in vista del Salone del Libro di Torino 2016, la commemorazione della Grande Guerra, il VideoMaker Film Festival di Casalnuovo di Napoli e la possibilità di svolgere il IV anno di superiori alla Cittadella della Pace di Arezzo. Insomma, ce n’è per tutti i gusti!

e tu da che parte stai?

Nella splendida cornice del Museo di Capodimonte è stata presentata la mostra “E tu da che parte stai?” realizzata con la collaborazione del Marano Ragazzi Spot Festival e l’associazione Libera. Un percorso di 36 opere tra arte e legalità con lo scopo di stimolare e accrescere la coscienza e la consapevolezza dei giovani. Libertà, giustizia, diritti, pace, guerra, ogni opera offre spunti di riflessione e i ragazzi saranno chiamati a cimentarsi con un test di legalità per misurare il proprio senso civico.

Oltre agli organizzatori Rosario D’Uonno, referente USR Campania del Marano Ragazzi Spot Festival, e Gennaro D’Antò, responsabile del Servizio educativo per il Polo Museale della città di Napoli e della Reggia di Caserta, erano presenti anche Geppino Fiorenza, referente regionale associazione LIBERA, l’assessore all’istruzione di Napoli Annamaria Palmieri e Ugo Buché in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Regionale.

“Lo scopo di quest’iniziativa è quello di avvicinare i ragazzi ad una riflessione sulla legalità e sui propri comportamenti, scoprire attraverso un gioco-test da che parte stanno, calcolando il quoziente di legalità. Dall’altro avvicinare ad una riflessione sulle opere d’arte come strumento di avvicinamento al bello” ha ribadito Rosario D’Uonno.

Progetto LABEL I processi simulati

Si è svolta martedì 3 giugno, presso l’Isis “Elena di Savoia”, la manifestazione conclusiva del progetto “I processi simulati” promossa dall’Osservatorio Bullismo dell’URS Campania-Ufficio IV diretto dal dott. Ugo Buché. Nato da un protocollo di intesa tra Ufficio Scolastico Regionale e l’Associazione Nazionale Magistrati, l’iniziativa prevede la formazione dei docenti delle scuole partecipanti, al fine di promuovere la nascita di una coscienza civile tra gli studenti, avvicinandoli anche alle professioni giuridiche.

VIDEO