Amor, che a nullo amato amar perdona…porco cane... cantava Jovanotti estremizzando, ma neppure tanto, con parole dantesche, i travagli del cuore, portati dalla passione dell’Amore. Gli innamorati si baciano appoggiati alle porte della notte, recitava Prevert, poeta francese, noto per le sue liriche d’amore. Nel nostro caso sono quelle del cinema dove ogni anno, nostro malgrado, vengono proiettate, proprio nei giorni di San Valentino, film a tema. Negli ultimi anni, bisogna dire, abbastanza scadenti, banalizzando un sentimento tanto aulico e viscerale che ha fatto “vittime” in ogni epoca, “scatenando guerre e seminando profughi”. La letteratura è sterminata quando si parla d’amore e sicuramente San Valentino non ha aiutato a contenere questa droga a cui pochi sanno sfuggire, noi compresi, ammettiamo…

Il cinema dell’ultimo secolo non ha rinunciato a farsi promotore della festa degli innamorati, sin dal 1899 quando venne filmato il primo bacio d’amore, come ci mostra un documentario che uscirà in questi giorni al cinema (MyMoviesLive lo trasmetterà in streaming il 14), Love is All, indagando su quanto l’amore tout court abbia influenzato un’epoca, combattendo contro pregiudizi e ostacoli morali e sociali. hero_EB20040319REVIEWS403190302ARRestringendo ancora il campo arriviamo sul cinema dedicato a San Valentino. Diciamo che alcune sono pellicole horror, non scordando mai che l’amore è anche nero, negativo, mortale, anche solo per un gusto sadico di registi e produttori.

Iniziamo con il più bello, secondo noi, Eternal sunshine of the spotless mind (per una scelta etica ci rifiutiamo di nominare il titolo in italiano…) che inizialmente cita “Pensieri sparsi, per il giorno di San Valentino 2004. Oggi è una festa inventata dai fabbricanti di cartoline d’auguri per fare sentire di merda le persone”. In realtà la storia d’amore dei due protagonisti sembra andare bene, fino a quando la ragazza, Clementine, sceglie di cancellare i suoi ricordi di coppia, per ricominciare.Joel non demorde e intraprende un viaggio alla riscoperta del loro sentimento, scoprendo, dopo disavventure e regressioni infantili, che il loro amore non può essere cancellato. Un film di Michel Gondry con Jim Carrey e Kate Winslet.hanks

Il secondo film è Insonnia d’amore con Tom Hanks e l’ancora bella e naturale Meg Ryan. Tom è rimasto vedovo con un figlio che decide di aiutarlo, portandolo ad una radio e raccontando la sua storia. Migliaia di donne, ovviamente, rispondono, ma Tom sceglie la dolce Meg, incontrandola e innamorandosi reciprocamente sull’Empire State Building. Un po’ mieloso, ma gradevole per chi crede nell’amore vero, quello del destino.

 

blueBlue Valentine con Ryan Goslyng e Michelle Williams è il film più completo sull’argomento, dalle vette della passione agli abissi della dissoluzione e della tragedia di coppia. Il giorno degli innamorati sarà la loro ultima spiaggia. Un film intenso e crudele, con ottimi interpreti.

valentine's dayUn film dove molte storie si intrecciano, creando così una coralità di emozioni e sentimenti, è Appuntamento con l’amore, del regista Garry Marshall. 10 storie con 21 personaggi incrociano i loro destini presso un fiorista di NY proprio nel fatidico giorno. Per chi si vuol fare cullare da attori famosi e un po’ sprecati… nella serata più dolce dell’anno.

 

Cambiamo registro. Chi sa che il 15 febbraio è la festa dei single, per San Faustino? Beh, per coloro che non hanno amori e letti caldi per la notte, proponiamo alcune pellicole che non conciliano proprio il sonno…

giorno 81

Partiamo con un cult del 1981, uno degli slasher più riusciti di sempre, Il giorno di San Valentino. Nel giorno di San Valentino la miniera di Valentine Bluffs crolla uccidendo tutti, tranne Warren, che traumatizzato, rimane in cura per sei settimane, quando decide di fuggire, uccidendo chi incontra e minacciando chi osi festeggiare ancora la festa degli innamorati. Ovviamente, dopo venti anni, nessuno crede più alla minaccia e la festa viene organizzata, forse un po’ stupidamente, nella famosa miniera dove un folle comincia ad uccidere tutti. Nel 2009 è apparsa una nuova versione di questo film,

san vaalentino 3DSan Valentino di sangue in 3D, con picconi e armi lanciati nel vuoto verso gli spettatori terrorizzati. La storia è sempre quella, ma più trucida e meno coinvolgente. Per gli amanti dell’horror moderno, c’è la star di Supernatural Jensen Ackles.

sky-cinema-max_valentine-appuntamento-con

Valentine – Appuntamento con la morte è l’ennesima versione adolescenziale per gli amanti dell’horror di febbraio. Jeremy è uno studente modello che non ha, però, molto successo con le ragazze, fino a quando una di loro decide di dargli attenzione e baciarlo, ma un bullo lo sputtana davanti a tutta la scuola e lui fugge con vergogna. Tredici anni dopo, una delle ragazze, che aveva rifiutato Jeremy, il giorno prima di San Valentino, viene uccisa. Inizia una strage prevedibile, così come il finale… Niente di che.

Il-massacro-del-giorno-di-San-Valentino-1967-attachment

Concludiamo con un evento storico, sempre per la notte in questione, firmato dal genio dell’horror Roger Corman. Il massacro del giorno di San Valentino è la cronaca dei fatti accaduti il 14 febbraio ’29 a Chicago, quando sette uomini di una banda rivale a quella di Al Capone, vennero uccisi da quattro finti agenti, in un magazzino in città, aprendo le porte al potere autoritario del famoso gangster. Tutti sapevano che era stato lui, ma nessuno osò accusarlo senza prove. Un film storico per chi ama il sangue in sapore antiproibizionista americano.

 

Finisci qui la nostra rassegna, sperando di non avervi traumatizzato troppo ma, anzi, di aver rafforzato la vostra unione d’amore o di favorirne una nuova.

Buon San Valentino!

 

Ramsis D. Bentivoglio

1 COMMENTO

Rispondi