Alla fiera A1 Expo di Capua, l’annuale rassegna dei radioamatori campani HamradioShow che per la prima volta ha ospitato l’esposizione Fare Maker e il Fare Maker per la Suola. Numerosi espositori hanno presentato le loro innovazioni nel campo dell’elettronica e della robotica. Un luogo dove gli “artigiani digitali” si incontrano per scambiare idee e contatti.

Ideato da Gaetano Saurio, Poommarobot è una pentola da ragù su ruote controllata da remoto attraverso un’app. Lo smartphone integrato offre diverse funzionalità dando la possibilità a chi lo comanda di interagire attraverso il robot con altre persone. Il design divertente rende questo progetto ancora più accattivante.

Fare Maker per la Scuola è una iniziativa che vuole promuovere  con la collaborazione del mondo scolastico il movimento Maker. Il movimento dei maker unisce persone di diversa formazione che condividono l’interesse verso l’apprendimento di capacità tecniche e la loro applicazione creativa al fine di fabbricare oggetti o inventare soluzioni innovative. Si tratta di un fenomeno culturale diffusosi nell’ultimo decennio per una naturale evoluzione del fai-da-te verso una dimensione sociale facilitata dalla rete Internet, in cui la sperimentazione, la risoluzione di problemi non sono più un fatto personale ma si inseriscono in una o più comunità conoscendo la dimensione della collaborazione. A questo va aggiunta la spontanea e simultanea diffusione di progetti e tecnologie come Arduino, la stampa 3D, i FabLab, l’open hardware che sono fioriti proprio nell’ultimo decennio quale frutto di comunità e ricerche indipendenti ma sorprendentemente complementari.

NESSUN COMMENTO

Rispondi