Gli studenti dell’ITIS “Leonardo da Vinci” sono  impegnati nella realizzazione del progetto Agente 0011 nell’ambito di un percorso di alternanza scuola lavoro. L’agenda 2030, ossia gli obiettivi stabiliti dall’Europa, ha lo scopo di rendere le città più inclusive e sostenibili (SDG11) e per un Italia più responsabile verso il proprio futuro. Promotrice del progetto è l’associazione ActionAid Italia che, in collaborazione con l’associazione Archintorno, ha il piacere di invitarvi al “Laboratorio di comunità. Costruiamo un quartiere più sostenibile e inclusivo” che si terrà il giorno martedì 27 febbraio dalle ore 16:00 alle ore 20:00  presso la sede della IV municipalità in via Gianturco, 99. Il progetto agente 0011 è co-finanziato dall’AICS – Agenzia italiana della cooperazione allo sviluppo  – e riguarda ì sei grandi città italiane (Milano, Torino, Roma, Catania, Siracusa, Napoli); si avvale, inoltre, dell’ appoggio di una vasta rete di rappresentanti del mondo associativo, formativo e privato Italiano. In particolare, nell’ambito delle attività progettuali che si svolgono a Napoli, gli studenti dell’ITIS “da Vinci” stanno lavorando assieme  ad alcune associazioni locali per approfondire la conoscenza del proprio territorio.

Gli studenti hanno effettuato delle uscite didattiche di ricognizione delle problematiche e dei punti di forza del  proprio quartiere.  Tra novembre 2017 e gennaio 2018 è stata  effettuata una vera e propria indagine territoriale del quartiere che ha tenuto conto anche della percezione che gli abitanti hanno del quartiere e della città, per capire quali fossero le priorità e le problematiche locali da risolvere per rendere il quartiere migliore. Il 27 febbraio gli studenti saranno i protagonisti di un laboratorio di comunità, metodologia  promossa  da ActionAID per stimolare un momento di riflessione comune tra cittadini e amministrazione a proposito delle problematiche del quartiere al fine della elaborazione di proposte migliorative che siano promosse da coloro che “vivono”  il quartiere.

L’incontro sarà aperto a tutta la cittadinanza perché la partecipazione dei cittadini è il principio ispiratore dei laboratori di comunità.  Durante il pomeriggio saranno operativi 3 tavoli di confronto tra studenti, cittadini, associazioni locali e rappresentati delle Istituzioni per elaborare i risultati della ricognizione relativa ai primi risultati del lavoro e isolare le tematiche emerse come prioritarie, su cui lavorare per migliorare la qualità della vita dei cittadini. Nello stesso pomeriggio saranno organizzati laboratori e giochi per bambini per ascoltare le loro idee per un quartiere migliore.

IIID Itis Leonardo da Vinci 

Angelo Centomani, Alfonso Russo, Antonio Carrea

NESSUN COMMENTO

Rispondi