Durante il progetto di Web Journalism organizzato dal nostro istituto scolastico, il Leonardo Da Vinci di Napoli, abbiamo visitato la chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco situata in via dei Tribunali, nel centro antico della città di Napoli. Un luogo molto suggestivo che non tutti conoscono, durante la realizzazione del servizio vi mostreremo l’ipogeo sotterraneo con le riprese delle tombe e dei vari teschi presenti nei locali sotterranei. E’ questo il luogo dove i fedeli hanno stretto un particolare rapporto con i resti mortali creando un culto ai limiti del pagano e del superstizioso, tra tutti spicca la nicchia che ricorda l’anima di Lucia, intorno alla quale si è creata una particolare devozione sopratutto da parte delle donne in cerca di marito.

La chiesa superiore presenta architetture in stile barocco, custodisce i preziosi marmi e il Teschio alato di Dionisio Lazzari, insieme a capolavori di Massimo Stanzione, Luca Giordano e Andrea Vaccaro.

Infine, ci siamo fatti spiegare, da chi lavora all’interno della chiesa, il rapporto che ha la gente, ancora oggi, col culto delle “anime pezzentelle”.

Studenti del coroso di Web Journalism, Itis Leonardo da Vinci di Napoli

NESSUN COMMENTO

Rispondi