Ritorna operativa la Consulta regionale per l’emigrazione che si è riunita la scorsa settimana in Consiglio regionale. Alla presenza della presidente della Consulta Rosa D’Amelio, delle consigliere regionali, delle componenti della Consulta Antonella Ciaramella e Maria Muscarà, dell’assessore regionale Corrado Matera e dei consultori in rappresentanza dei campani all’estero oltre ai rappresentanti delle associazioni e dei patronati. Nell’occasione è stata illustrata la proposta di legge “Iniziativa per i campani residenti all’estero” finalizzata a sviluppare una più forte rete di relazioni e di scambi sociali, culturali, economici, turistici tra le diverse comunità all’estero e la Campania.

“Ci siamo confrontati sulla nuova legge regionale – ha detto la Presidente D’Amelio – dobbiamo raccordarci, con le nuove generazioni, per l’immagine della nostra terra nel mondo, una comunità, quella campana residente all’estero, molto numerosa e che conserva la propria identità, anche se sono ormai americani, australiani. Dobbiamo essere grati a tante persone – ha sottolineato il vertice dell’Assemblea legislativa campana – se ci riflettiamo un po’ su come il nostro Paese, anche nel momento di difficoltà, si è evoluto e perché nel dopoguerra i migranti fecero grande l’Italia”.

NESSUN COMMENTO

Rispondi