Fatti Commenti e Opinioni

Un’analisi interessante sul fenomeno del bullismo è al centro del nuovo film del regista Stefano Simone, realizza­­to in collabo­razio­ne con l‘I.T.E. Toni­o­lo di Manfredo­nia, patrocinato dal­la Regione Puglia e dal Parco Nazionale del Gargano e distri­b­ui­to nei circuiti tele­visivi da Running Tv International di Padova.

Dopo gli episodi del ragazzo accoltellato a via Foria e della coppia accoltellata in zona Chiaia da un gruppetto di giovani, si assiste anche alla aggressione della mamma che redarguisce alcuni studenti di scuola superiore, pare tre ragazze ed un ragazzo, rimproverandoli perché in presenza del figlio minore profferivano parolacce, episodio accaduto questa volta in un comune del Piemonte.

Presentati all’evento “Nuova Campania, tra innovazione e controllo” il risultato degli studi condotti sui territori e sui prodotti agroalimentari della regione presentati dal governatore Vincenzo De Luca in sinergia con l’IZSM e le Università campane. Esposizioni di prodotti tipici e showcooking a cura dello chef stellato Don Alfonso Iaccarino insieme a Casa Surace. 

0

Nell’ambito del workshop per dirigenti scolastici organizzato dal nuovo sindacato Udir, intervista al presidente nazionale Marcello Pacifico che ha organizzato un corso di formazione per i nuovi cinquanta dirigenti della Campania che inizieranno la loro esperienza, nell’anno scolastico 2017/2018, confrontandosi con i nuovi provvedimenti governativi in tema di sicurezza e salute. Un’occasione per discutere dei nuovi decreti delegati e delle nuove circolari, in vista della presentazione dei nuovi piani triennali per l’offerta formativa che dovranno tener conto delle nuove regole sulla valutazione degli alunni, su esame di Stato ed inclusione, oltre alla nuova normativa sulle vaccinazioni.

Quello che vi apprestate a leggere è l’appendice all’articolo precedente. Questo scritto si è reso necessario per precisarne alcuni aspetti senza creare fraintendimenti. Alla base c’è un lavoro coscenzioso con l’obiettivo di facilitare il lavoro delle Istituzioni competenti, e non di screditarle, portando alla luce fatti non così semplici da far emergere. Essere più didascalici, servirà ad evitare false intepretazioni e tutelare i veri destinatari di questi progetti: gli studenti.

VIDEO